Home Poesie Recenti Parole confuse

Parole confuse

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

L’emozione mi assale,

la gola si asciuga mentre le parole

restano confuse nei pensieri

e solo gli occhi sanno dire cosa provo

mentre ti abbraccio, figlio mio.

Ora davanti a me ho un uomo di vent’anni

a cui non posso più mentire,

lo sento forte, mi somiglia, sono orgoglioso di lui.

Nella professione ho cercato i riscatti della vita

pur cosciente del caro prezzo che avrei pagato.

Ho ingannato me stesso

pensando che prima o poi

avrei recuperato tutto ciò

e invece sfuggivo dai desideri di figlio

con promesse non mantenute

negandomi i tuoi primi passi,

le tue prime parole,

il tuo primo giorno di scuola.

E quando la sera mi viene a trovare il rimorso,

rassegnato sospiro,

mentre lo sguardo va verso un fiore...

quella rosa che si trova nel mio studio

e che ogni giorno si erge a dare rispetto

al dipinto che raffigura i miei genitori.

In quel fiore sono racchiuse tutte le risposte

che anche io come figlio non ho avuto

e sereno attendo il tuo perdono.